Processione delle Confraternite a Enna (2024)

A Enna il venerdì Santo è il culmine dei riti pasquali. Oltre 20000 persone partecipano ogni anno alla processione delle Confraternite che coinvolge circa 3000 confrati incappucciati.

Si tratta di uno degli eventi più importanti dell’isola tant’è che la Regione Sicilia lo ha inserito tra gli eventi attrazione a livello internazionale che si tengono sull’isola, e figura anche nel Registro delle Eredità Immateriali.

Le confraternite hanno origini molto antiche e sono tante le influenze spagnole dovute alla loro presenza sull’isola nel periodo tra il 1400 e il 1700.

Alcune fonti storiche documentano la presenza sin dal Medioevo e originariamente le Confraternite avevano lentemente compiti assistenziali presso gli ospedali, ricoveri e carceri. Solo nel 1600 vennero autorizzate a costituirsi come associazioni religiose per promuovere il culto.

Ad oggi le confraternite sono 16 e oltre ad partecipare ufficialmente alla processione del Venerdì santo, promuovono diverse attività culturali nella città di Enna.

Migliaia di visitatore giungono dalle Province limitrofe che si aggiungo ai migliaia di turisti che arrivano per assiste alla processione da tutto il mondo.

Ho visitato la processione per la prima nel 2014, ma sentivo la necessità di tornare ancora una volta per assiste a questa tradizione centenaria che i cittadini di Enna portano avanti con grande orgoglio.

 

29 Marzo 2024