Processione dei Misteri di Cassano all’Ionio

La processione dei Misteri di Cassano all’Ionio è una tradizione religiosa molto antica che si svolge nella città di Cassano all’Ionio, in provincia di Cosenza, in Calabria. Questo evento si tiene durante la Settimana Santa, precisamente il Venerdì Santo, e consiste nella rappresentazione vivente della Via Crucis.

La processione vede la partecipazione di migliaia di persone, comprese le confraternite locali, che portano in processione le statue raffiguranti i momenti salienti della Passione di Cristo. Queste statue, chiamate “Misteri”, sono opere d’arte sacra realizzate con maestria dai maestri scultori locali.

Alla Processione si uniscono anche i flagellanti di Cassano allo Ionio che sono una confraternita religiosa che partecipa alla processione del Venerdì Santo. La loro tradizione risale al XVI secolo e si basa sulla pratica della flagellazione come forma di penitenza e di espiazione dei peccati.

I flagellanti, vestiti di bianco e incappucciati, si battono con catene lungo le strade del paese, accompagnando la processione del Cristo Morto. Il loro rito è molto suggestivo e rappresenta un momento di grande partecipazione popolare.

Le origini della confraternita dei flagellanti di Cassano allo Ionio non sono del tutto chiare. Tuttavia, si presume che la tradizione sia nata in seguito all’epidemia di peste che colpì la città nel 1528. In quell’occasione, molti cittadini si flagellarono pubblicamente come forma di penitenza e di supplica alla Madonna affinché li liberasse dalla malattia.

La processione dei Misteri di Cassano all’Ionio è un momento di profonda devozione e spiritualità per la comunità locale, che si unisce per commemorare la Pasqua e riflettere sul significato della fede cristiana.

Ho partecipato alla processione dei Misteri di Cassano all’Ionio nel 2018 per osservare da vicino l’evento religioso, molto bello è suggestivo.

30 Marzo 2018